Primo convegno nazionale – 13 febbraio 2015

 

logo mondo digitale

Primo convegno nazionale

“Flipped Classroom” – “La Classe Capovolta”

Roma, Città educativa – Fondazione Mondo Digitale

13 febbraio 2015

10.00

CONFERENZA DI APERTURA

10.00

SALUTI DI BENVENUTO E DISCORSO INTRODUTTIVO
Tullio De Mauro, professore emerito Università “Sapienza” di Roma video intervento
Per il MIUR è stato invitato il Ministro Stefania Giannini

10.30

LA CLASSE CAPOVOLTA NELLA SCUOLA ITALIANA
Maurizio Maglioni
, Presidente Associazione Flipnet e coautore del saggio “La classe capovolta” presentazione video intervento

10.50

EDUCAZIONE PER LA VITA: IL MODELLO DELLA FONDAZIONE MONDO DIGITALE
Alfonso Molina,
Docente di Strategie delle Tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale presentazione video intervento

11.10

PAUSA CAFFE’

12.00

VALUTARE LE COMPETENZE IN UN’OTTICA CAPOVOLTA
Mario Castoldi
(Docente associato presso l’Università di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione) materiali presentazione video intervento

12.30

IL NUOVO SETTING DIDATTICO DIGITALMENTE AUMENTATO
Stefano Moriggi e Paolo Ferri
(Docente ordinario presso l’Università di Milano Bicocca, Facoltà di Scienze della Formazione) materiali presentazione video intervento

13 – 14

LUNCH BUFFET/NETWORKING

14

FARE DIDATTICA NEL 2015: USARE GLI E.A.S. IN AULA
Pier Cesare Rivoltella,
Docente ordinario presso l’Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze della Formazione materiali video intervento

14 – 16

SCUOLA PRIMARIA

FLIPPED CHILDREN: I RISULTATI CON I BAMBINI: Il lavoro a casa, il lavoro in classe, hardware e software
Coordina Maurizio Maglioni con:
Aurora Di Benedetto docente scuola primaria e formatrice Flipnet e Francesca Muraca docente scuola primaria e formatrice Flipnet video intervento
Stefania Bassi docente scuola primaria e formatrice per Impara Digitale presentazione video intervento

14 – 16

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

FLIPPED STUDENTS: I RISULTATI NELLA SCUOLA SECONDARIA: Il lavoro a casa, il lavoro in classe, hardware e software
Coordina Mario Castoldi con:

16 – 17

DOMANDE, RISPOSTE video E CONCLUSIONI video

ore 17

ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI FLIPNET – ingresso libero associati

Rassegna stampa

 

L’autore de “La classe capovolta” e professore di chimica, Maurizio Maglione: “Tutti i nostri studenti hanno un telefono in tasca, allora

 

L’autore de “La classe capovolta” e professore di chimica, Maurizio Maglione: “Tutti i nostri studenti hanno un telefono in tasca, allora

 

Flipped Classroom, la scuola si capovolge: internet, pensiero aperto e smartphone in aula

L’autore de “La classe capovolta” e professore di chimica, Maurizio Maglione: “Tutti i nostri studenti hanno un telefono in tasca, allora
Le lezioni si seguono a casa, con video o podcast e a scuola si lavora in gruppo, su pc Sono già 250 le flipped classroom in Italia e 5mila i potenziali insegnanti «3.0»

 

Arriva Flipped Classroom, la scuola hi-tech “ribaltata” Il nuovo pproccio didattico cnon prevede più lezioni frontali in classe e compiti a casa. Nelle aule pc, tablet e smartphone e da casa lezioni in podcast e…
www.corrierecomunicazioni.it

Un nuovo modo di fare scuola: la didattica rovesciata. Nella Flipped classroom gli studenti lavorano a scuola con pc e tablet, senza lezioni frontali e a casa non fanno compiti, ma assimilano le lezioni con podcast e videotutorial
Lezioni a casa e compiti a scuola La rivoluzione della classe capovolta
Scuola, l’ora della didattica capovolta: a casa le lezioni, in classe i compiti  A scuola si fanno i compiti, a casa si segue la lezione. È la «classe capovolta» («flipped classroom»), ovvero l’ultima frontiera della scuola 2.0. Nel pomeriggio gli alunni, collegandosi al sito/blog del docente o a una piattaforma dedicata, seguono la lezione attraverso podcast o video tutorial. Il giorno dopo, in classe, mettono in pratica […]