Due giorni di full immersion per l’alta formazione capovolta – Roma 9 e 10 marzo 2019

401

Vi aspettiamo nei due giorni di full immersion per l’alta formazione capovolta
per condividere le nostre esperienze didattiche
e confrontarci su un modo di fare scuola veramente diverso.

Scopo del corso                                                                                                        

Il corso è finalizzato all’alta formazione certificata per docenti di scuola primaria o secondaria che già praticano il flipped learning.

Numero chiuso: 40 posti disponibili
Nessuna lezione frontale, solo attività cooperative

Due giornate full immersion di esercitazioni e confronti nei quali ogni corsista progetterà diverse attività didattiche capovolte rispondenti alle specifiche contenute nel Decalogo dell’insegnante del 21esimo secolo (riportato di seguito).
Ogni progettazione verrà eseguita in gruppo con persone ogni volta diverse e dovrà contenere anche una parte valutativa.

Ultima scadenza iscrizioni sulla piattaforma SOFIA: 16 febbraio 2019

Prerequisiti per la partecipazione al corso                                                        

Ai docenti partecipanti è richiesta una precedente esperienza di flipped classroom o l’avere già seguito i corsi Flipnet di primo livello.

Metodo di lavoro                                                                                                      

Il Decalogo di buone pratiche sarà anche il nostro programma: ad ogni regola corrisponderà un’attività di simulazione didattica.
I formatori non terranno conferenze ma brevi introduzioni di 10 minuti sulla regola proposta.
Seguiranno 60 minuti di lavoro in coppie casuali durante i quali i corsisti progetteranno attività per i propri studenti, conformandosi alla regola. Ad ogni lavoro seguirà la riflessione condivisa su punti di forza e di debolezza osservati.

Decalogo dell’insegnante del 21esimo secolo

La conoscenza non si apprende,
si produce nel momento in cui diventa esperienza.

  1. Cura la relazione 1:1 con ogni alunno. Ascoltalo mentre gli altri lavorano.
  2. Non obbligarli a studiare determinate pagine. Consenti sempre più scelte.
  3. Non obbligarli ad una sola forma espressiva. Lascia sempre una scelta.
  4. Non fornire mai i dati dei problemi. Lascia che li trovino da soli.
  5. Non giudicare mai i tuoi alunni. Insegna un metodo semplice di autovalutazione.
  6. Spiega il meno possibile. Fai domande difficili e lancia sfide.
  7. Sostieni la collaborazione. Partecipa a turno, ogni giorno, ai loro gruppi di lavoro.
  8. Sostieni l’inclusione. Sii tu inclusivo per primo e consenti strumenti compensativi a tutti.
  9. Sostieni creatività e autonomia. Valorizza chi inventa, chi crea bellezza fuori dagli schemi.
  10. Non lasciare che un alunno si annoi. Usa le app didattiche quando avanza tempo.

Programma  Scarica il programma stampabile                                               

Il corso si svolge presso l’Abitart Hotel – Roma Via P. Matteucci 10 (zona Piramide)

9 marzo – orari prima giornata:

  • ore 09,00 Mara Maglioni: Giochi di ruolo sulle relazione insegnante – alunno (regola1)
  • ore 11,15 Grazia Paladino: Progettazione di un’attività inclusiva (UDL) che comporti un lavoro cooperativo affrontabile da chiunque, anche in presenza di alunni con disabilità e difficoltà di apprendimento diverse (regola 8)
  • ore 13,30 – 14,30 Pausa pranzo
  • ore 14,30 Maurizio Maglioni: Realizzazione di checklist valutative con indicatori oggettivi (regola 5)
  • ore 16,30 – 17,00 Riflessioni e conclusione della giornata di lavori

10 marzo – orari seconda giornata

  • ore 09,00 Sala A – Rita Faustinella: Progettazione di attività opzionali per verificare l’aumento della motivazione in seguito a questa scelta (regola 3)
  • ore 09,00 Sala B – Maurizio Maglioni: Realizzazione di un video che mostri come la scienza si possa sposare con l’arte (regola 6)
  • ore 11,15 Sala A – Daniela Di Donato: Progettazione di un’attività che sostenga la collaborazione (regola 7)
  • ore 11,15 Sala B – Sandro Gambone: Progettazione di un’attività che sostenga la creatività e l’autonomia (regola 9)
  • ore 13,30 – 14,30 Pausa pranzo
  • ore 14,30 Maurizio Maglioni e Grazia Paladino Progettazione di esperienze didattiche povere di dati (regola 4)
  • ore 16,30 – 17,00 Condivisione dei risultati e prospettive future

Formatori                                                                                                                 

Mara Maglioni, psicologa dello sviluppo e dell’educazione, psicoterapeuta individuale, di gruppo e di comunità, si è occupata di interventi socioeducativi e di arteterapia nelle scuole, nonché di formazione manageriale e aziendale.
Grazia Paladino, docente di matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado. Animatrice digitale, vicepresidente FLIPNET e coautrice di “Didattica capovolta: matematica e scienze”, Erickson 2018.
Maurizio Maglioni, docente di chimica, presidente Flipnet e autore del testo “Capovolgiamo la scuola”, Erickson 2018.
Rita Faustinella,
docente scuola primaria, esperta di didattica inclusiva e digitale
Daniela Di Donato, docente di lettere nella scuola secondaria di I grado, formatrice Pnsd, membro della Commissione Miur sull’uso dei dispositivi personali a scuola.
Sandro Gambone, docente di disegno e storia dell’arte nella scuola secondaria di secondo grado, esperto di didattica inclusiva e digitale.

Certificazione                                                                                                             

20Tutti i partecipanti riceveranno al termine del corso un attestato di partecipazione per un totale di 20 ore di formazione, 16 ore in presenza e 4 a distanza con la fruizione di materiali aggiuntivi che verranno pubblicati in un sito dedicato.
Il corso è certificato dalla società Flipnet, Ente accreditato MIUR per la formazione dei docenti secondo la direttiva Ministeriale 170 del 2016.

Costo                                                                                                                          

Il corso ha i seguenti costi:

  • 235,00 euro per i soci Flipnet
  • 250,00 euro per i non soci

Il costo del corso, che può essere saldato con carta docente, bonifico o carta di credito, non comprende le consumazioni, i pasti e l’alloggio.

Il corso sarà confermato entro il 16 febbraio
al raggiungimento del numero minimo di iscritti

E’ possibile soggiornare presso l’hotel Abitart (dove si svolge il corso) usufruendo delle seguenti tariffe (comprensive di iva 10% e di prima colazione americana al buffet):

  • Camera doppia uso singola €85,00 per camera per notte
  • Camera doppia/twin €100,00 per camera per notte
  • Junior Suite (uso singola ) €105,00 per suite per notte
  • Junior Suite (uso doppia ) €130,00 per suite per notte

Tassa di soggiorno esclusa (€ 6,00 per persona per notte, a saldo diretto individuale).
Le prenotazioni dovranno essere effettuate tramite e-mail : info@abitarthotel.com oppure al fax : 0039/06/45431999 indicando i seguenti dettagli: nome e cognome del soggiornante, data check in e check out, carta di credito a garanzia, dettagli completi relativi alla fatturazione.
Nessuna penale verrà applicata in caso di cancellazione della prenotazione entro le ore 12.00 (ora locale) 3 giorni prima dell’arrivo.
Per eventuali cancellazioni di prenotazioni oltre il termini indicati e per no show, la penalità sarà pari all’importo del soggiorno.
Modalità di pagamento: alla partenza direttamente al ricevimento.

Iscrizioni                                                                                                                     

Per iscriversi al corso occorre:
a) registrarsi sulla piattaforma SOFIA cercando “FLIPNET” e selezionando il corso: “Winter school di alta formazione capovolta”
,
b) convalidare obbligatoriamente la propria iscrizione compilando il 

Modulo di iscrizione

Anche i docenti che non accedono alla piattaforma SOFIA
devono utilizzare lo stesso modulo.