“Verso la creatività ed oltre! L’approccio integrato delle discipline con le STEAM” con Grazia Paladino

1593

E’ possibile apprendere e far propri i contenuti disciplinari senza barriere tra le discipline? Secondo l’approccio STEAM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica) sì. Nella didattica STEAM non esistono barriere tra le diverse discipline e questo facilita l’apprendimento in modo creativo e stimolando molteplici competenze tra cui il problem solving una delle competenze chiave fondamentali per lo sviluppo dell’individuo. Dal momento che viviamo in un mondo complesso ed articolato dobbiamo rendere l’apprendimento un’esperienza che rispecchi il mondo in cui  i nostri studenti crescono ed in futuro si troveranno a lavorare. In questo modo, rompendo le barriere delle discipline, gli alunni entreranno nel mondo reale e i contenuti appresi nelle varie fasi del percorso sedimenteranno in competenze concrete e spendibili. Durante il laboratorio si farà un’esperienza di progettazione STEAM in gruppi di docenti eterogenei per disciplina ed ordine di scuola simulando quello che è il percorso di progettazione per lo sviluppo ed esercizio di più competenze disciplinari e trasversali.

Grazia Paladino, da quindici anni insegna presso scuole secondaria di I grado scienze e matematica. Trova nel digitale e nella didattica capovolta uno strumento per garantire la partecipazione di tutti e migliorare la relazione tra gli studenti. Gestisce il sito e la pagina Facebook “Capovolgilescienze” e un Canale YouTube destinato alla condivisione di videolezioni e tutorial per alunni e docenti. Da sei anni vicepresidente dell’associazione per la didattica capovolta Flipnet, si occupa di formazione docenti nell’ ambito del PNSD e della flipped classroom. È Animatrice Digitale dell’Istituto nel quale insegna. Collabora con diverse case editrici (Erickson, Rizzoli, Lattes) per guide inerenti la didattica capovolta. Dal 2020 è Wakelet Ambassador.