“BBB Box, Bricks e Byod” con Grazia Paladino

0
333

Creatività a scuola in equilibrio tra l’analogico e il digitale

Difficile scegliere tra strumenti digitali ed analogici per stimolare il processo creativo. Ma come insegnanti dobbiamo davvero scegliere?
A scuola lasciare spazio alla scelta dello strumento più opportuno al contesto e agli alunni è sempre la soluzione per non relegare il processo di apprendimento all’interno di cornici rigide.
L’uso di materiali poveri e di riciclo, dei mattoncini Lego per attivare processi comunicativi e motivazionali fino all’uso dei propri strumenti personali in attività svolte in classe in modo collaborativo possono essere alcune delle direzioni da prendere per una scuola creativa.
Riuscire a stare in equilibrio tra analogico e digitale è una scelta per rendere la scuola sempre un luogo dove imparare senza subire, dove allenare il pensiero divergente, dove raccogliere esperienze e non solo conoscenze.

Grazia Paladino, insegna presso la scuola secondaria scienze e matematica. Gestisce il sito/repository e la pagina Facebook “Capovolgilescienze” e il suo canale Youtube destinati alla condivisione di videolezioni e tutorial per studentii e docenti. Vicepresidente dell’associazione italiana per la didattica capovolta Flipnet, si occupa di formazione docenti nell’ ambito del PNSD come membro dell’EFT, della flipped classroom e della didattica per competenze. É coautrice, di due manuali e guide per docenti sulla didattica capovolta per diverse case editrici.