Questionario sulle pratiche di feedback a scuola

621

Gentile docente,
siamo a scriverle per chiedere cortesemente la sua collaborazione ad un progetto di ricerca finalizzato all’identificazione e alla comprensione delle pratiche di feedback eterodirette (feedback forniti dall’insegnante o dai pari) e autodirette (autovalutazione) attuate a scuola.

La valutazione è uno dei fattori più potenti nell’influenzare i processi di apprendimento. Se progettata in chiave formativa e formante, in particolare, ha le potenzialità per veicolare e trasmettere messaggi educativi significativi sia per gli alunni e le alunne, sia per gli insegnanti. Molte volte si attuano, infatti, pratiche valutative che non sono esclusivamente volte a verificare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento in chiave certificativa. La loro finalità è piuttosto attivare processi riflessivi attraverso i quali lo studente attribuisce un senso alle informazioni che riceve (i cosiddetti feedback) oppure li formula autonomamente rispetto alle proprie prestazioni, per promuovere il proprio apprendimento nell’orizzonte del miglioramento.

Ringraziandola anticipatamente, chiediamo cortesemente

di completare la rilevazione

ENTRO domenica 1 maggio 2022.

Un cordiale saluto.
Claudio Girelli
Alessia Bevilacqua
Dipartimento di Scienze Umane
Lungadige Porta Vittoria, 17

37129  – Verona